News

Lucca Comics & Games

Definita dalle più illustri testate giornalistiche come un’autentica kermesse ludica nella quale si susseguono centinaia di eventi, mostre ed ospiti, un festival fatto da e per gli stessi “Nerd” in rappresentanza di un organismo multiforme generato da centinaia di migliaia di visitatori che ogni anno giungono per onorare l’appuntamento europeo più importante del settore, il quale prenderà vita dal 31 ottobre al 4 Novembre 2018, snodando le sue membra all’interno del centro storico di Lucca, uno dei più belli d’Italia.

Quest’anno, nella locandina del festival viene sottolineato il concetto di “Made in Italy”, non solo e non tanto per l’appartenenza territoriale della kermesse ma anche e soprattutto per la caratteristica presenza e promozione delle eccellenze artistiche, dei disegnatori, dei fumettisti, degli sceneggiatori, dei creatori di videogiochi e di tutti coloro che a giusto titolo lavorano per rendere a questo settore la dignità di un autentico patrimonio artistico e culturale, anche e non solo italiano.

Lucca Comics & Games, gli ospiti italiani ed internazionali

Per la prima volta in Italia, sarà proprio il Lucca Comics & Games ad ospitare il creatore giapponese di cartoni animati leggendari quali “Capitan Harlock”, “Galaxy Express 999” o “La Corazzata Yamato”, il disegnatore e fumettista Leiji Matsumoto, uno dei maggiori esponenti viventi della nona arte.

Per Mastumoto, inoltre creatore dei disegni per il film animato “Interstella5555” in collaborazione con il gruppo musicale Daft Punk, verrà disposto un intero padiglione nel quale verranno mostrati i suoi disegni originali, da lui appositamente scelti per il pubblico italiano ed arricchiti da due esclusivi inediti disegnati proprio in occasione del Lucca Comics & Games 2018.

Sebbene il fumetto giapponese ed i suoi artisti esprimano egregiamente l’essenza più profonda dell’arte fumettistica, non saranno lasciati soli a rappresentarla, anche grazie ad un susseguirsi di innumerevoli ospiti altrettanto degni di nota. Come non menzionare la presenza dell’editor in chief della Marvel CB Cebulsky, che collaborerà con la Panini Comics all’interno del padiglione dedicato, oppure il ritorno alla vita pubblica del creatore de “Il Corvo” James O’Barr, i due maestri del fumetto americano a tema supereroi, Neal ed Arthur Adams ed il maestro dell’horror Junji Ito.  Non solo personalità straniere ma anche big italiani, da Zerocalcare a GiPi, Leo Ortolani, Simone Bianchi, Matteo Corona e molti altri, poiché chi lavora nel settore non può mancare alla kermesse ludico-fumettistica più famosa e rinomata d’Europa.

Lucca Games, non solo fumetto

Il grande ed attesissimo ritorno di Eric Lang, uno dei game designer più famosi ed acclamati dal pubblico di settore sarà l’ospite d’onore presso il padiglione dedicato alle sessioni di gioco online, il quale, assieme ad altri 40 colleghi, tratterà a turno le innovazioni future e gli aggiornamenti imminenti sull’online gaming.

Ricordiamo inoltre la presenza – fra gli altri innumerevoli ospiti – dello straordinario Ian Livingstone, padre dei librigame, oppure di Douglas Niles, scrittore di giochi di ruolo quale il celeberrimo Forgotten Realms, ma anche Dragonlance, Top Secret e Caccia a Ottobre Rosso. Sempre nello stesso padiglione dedicato al gioco di ruolo sarà ospite anche Todd Lockwood, autore per Dungeon&Dragons, il più famoso gioco di ruolo di tutti i tempi, e disegnatore per Magic The Gathering.

Lucca Comics & Games, il programma in breve

Previsti più di 2.000 appuntamenti con vari ospiti durante i 5 giorni della kermesse, ben 800 eventi in 12 diverse sale dislocate in palazzi storici della città, chiostri di chiese ed auditorium e circa 60.000 partite giocate sugli oltre 400 tavoli da gioco messi a disposizione dall’organizzazione all’interno dell’area games. Senza entrare troppo nello specifico di ogni singolo evento a causa del loro elevato numero, vorremmo sottolineare alcuni incontri a cui secondo noi sarà senz’altro interessante partecipare a Lucca Comics & Games:

  • Il mondo dei fumetti a P.zza Napoleone – Nel padiglione in piazza Napoleone, ad aspettarvi troverete ben 3500 metri quadrati di novità e grandi classici, accompagnati spesso dai loro autori ed illustratori. Una parte del padiglione sarà adibita al live painting degli illustratori, uno spazio che si va ad aggiungere a quello storicamente sito nel padiglione Carducci, aumentando in tal modo lo spazio ad uso e consumo degli artisti e dei fan del disegno live.
  • I 400 tavoli da gioco del padiglione Games – E’ proprio il padiglione Carducci, interamente dedicato a giochi da tavolo, card games e giochi di ruolo, ad attendere i suoi visitatori con i 9000 mq di spazio a disposizione. Molto ampio sarà lo spazio dedicato alle TCG come Magic The Gathering, Yu-Gi-Oh! e Pokemon.
  • Gli eSports – Non sono veri e propri sport, poiché sono giocati attraverso una console od un PC, tuttavia il “The Bit Disctrict”, un padiglione di circa 1000 mq sarà interamente dedicato ai videogames ed ai tornei a loro connessi. L’ex pilota di Formula 1 Jean Alesi sarà qui ospite per presentare una nuova struttura dedicata alla sim-racing, denominata “Jean Alesi eSports Academy”, in sostanza la prima operazione in assoluto di scouting per videogamer professionisti. Agli eSports saranno dedicate due sedi specifiche, l’Auditorium San Romano ed il Samsung eSport Palace Lucca in Piazza Santa Maria, dove saranno ospitati vari tornei di Quake Champions, Fortnite, Overwatch, League of Legend e Clash of Clans.
  • The Citadel ed i Cosplayer – Lungo le mura di Lucca avrà luogo la più grande sezione della fiera in Europa dedicata alla ricostruzione medioevale, al gioco di ruolo dal vivo ed al Cosplay a tema tanto medioevale quanto fantasy e fantascientifico: in rappresentanza di quest’ultimo tema sarà la 501° Italica Garrison, il gruppo di cosplayer italiani di Star Wars.
  • Ed ancora l’attore Francesco Pannofino che leggerà dal vivo un estratto del film “Animali fantastici: dove trovarli” di J.K. Rowling e la Japan Town, dedicata a tutti gli amanti di arte e cultura giapponesi, nella quale sarà possibile trovare  prodotti di importazione, street food e costumi tipici del Sol Levante. Da non dimenticare il padiglione dedicato alle serie TV, con le anteprime nazionali di Game of Thrones e dell’11° stagione del Doctor Who, la prima in assoluto interpretata da un’attrice (Jodie Whittaker) e la serie di attività legate alle serie TV di maggior successo, quali Gomorra ed House of Cards. Infine, ma gli eventi da elencare ed a cui partecipare sarebbero molti di più, la sera del 31 ottobre si terrà il concerto dei Lacuna Coil, ma ogni sera sarà un diverso gruppo musicale a dare spettacolo sul palco, sul quale per altro alla fine dell’evento Lucca Comics & Games, il 4 Novembre, sarà proclamato il vincitore del Cosplay contest.

In visita a Lucca Comics & Games, dove alloggiare?

Qualsiasi sia la tua estrazione sociale o il tuo background culturale, che tu sia “Nerd”, “Geek” oppure un semplice curioso, è sempre molto difficile rinunciare ad uno dei festival ludici più importanti d’Europa. E allora perché per il tuo alloggio non preferire un hotel che, oltre a fornirti un luogo vicino dove riposare le tue stanche membra dopo aver partecipato ad un gioco di ruolo dal vivo o semplicemente passeggiato per ore lungo le strade del centro di Lucca, può regalarti il massimo confort e la possibilità di osservare il mare dalla finestra della tua camera prima di addormentarti?

La scelta dell’hotel Villa Ombrosa a Marina di Pietrasanta è l’ideale, poiché, oltre a fornirti un comodo letto dove riposare, un bel panorama da osservare prima di addormentarvi ed un ottimo prezzo di soggiorno, metterà a vostra disposizione un ristorante con cucina tipica toscana in grado di offrirvi una chiusura in bellezza della vostra faticosa giornata in giro per Lucca.

Sveglia la mattina presto per non perdersi nemmeno 1 minuto del festival e, dopo una ricca colazione internazionale a buffet, via di nuovo alla scoperta di nuovi e fantastici luoghi, giochi e fumetti generati dalla fantasia dei più grandi disegnatori, game designer, programmatori, ideatori ed artisti dell’epoca contemporanea.